icona lampadina

Smart city e innovazione

13 su 14


Gli impegni completati
almeno fino al 75%



3.373


nuovi lampioni a led entro il 2021, che integrano wi-fi pubblico, monitoraggio del traffico e segnalazione automatica alla Centrale operativa

150


telecamere attive e in fase di collegamento con la nuova Centrale operativa della Polizia locale, inaugurata nel 2018

 

2.258


le segnalazioni dei cittadini gestite, solo nel 2020, sull’App Municipium

51


i servizi per cui è attivo PagoPA. 12,4 mln € il valore dei pagamenti effettuati fino al 31 dicembre 2020

Nuovi servizi per i cittadini

Smart city Cablatura del palazzo comunale e fibra ottica in tutti gli edifici pubblici. Introduzione di servizi e pratiche online per i cittadini. SPID, PagoPa e ANPR. App Municipium e nuovo sito comunale. wi-fi pubblico. Fibra ottica per i cittadini attraverso Open Fiber e Tim.

CONVERSIONE DI TUTTA L’ILLUMINAZIONE PUBBLICA NEL GIRO DI 3 ANNI AD ILLUMINAZIONE A LED.

Stipulato il contratto in project financing per l’efficientamento degli impianti di pubblica illuminazione – 3.373 punti luce su tutto il territorio comunale con l’introduzione di tecnologia a led e di smart city.

In più, nel 2017 il Comune ha acquisito tutti i pali della luce non già di proprietà per poter attivare un importante progetto di project financing per l’efficientamento degli impianti di illuminazione pubblica: 3.373 punti luce su tutto il territorio comunale entro il 2021 – con l’introduzione di tecnologia a led e di smart city, tra cui telecamere, sensori, pannelli informativi e colonnine di ricarica.

I nuovi lampioni permetteranno, infatti, di integrare:

  • telecamere e sensori di traffico per individuare macchine rubate o non conformi alla circolazione
  • segnalazione automatica alla Centrale operativa
  • segnalazione ed individuazione del tragitto
  • monitoraggio del traffico e dell’inquinamento atmosferico
  • wi-fi pubblico.
  • pannelli a messaggio variabile
  • illuminazione adattiva

2 milioni di euro il valore complessivo dell’investimento sostenuto dal concessionario, 76,94% l’efficienza elettrica garantita e  938,74 la riduzione annua a regime di tonnellate CO2

(Fonte: progetto definitivo revamping IP)

Scopri il progetto “L’illuminazione pubblica diventa green e intelligente

100%

LADDOVE NEI PROSSIMI MESI NON DOVESSE ESSERE PORTATA LA FIBRA OTTICA PER TUTTE LE FRAZIONI METTERE IN CONVENZIONE IL PASSAGGIO DI FIBRA OTTICA UTILIZZANDO IL PERCORSO DELL’ILLUMINAZIONE PUBBLICA

Quello della fibra ottica è un progetto annunciato da anni e finalmente portato a termine grazie alla collaborazione tra Comune di Peschiera Borromeo, CapHolding e Città Metropolitana. Questo ha permesso di portare la fibra alla sede comunale e alla caserma della Polizia locale. 

Il Comune ha fornito tutte le sedi scolastiche di collegamento internet in fibra ottica. Nel 2019 è stato vinto un bando europeo per l’installazione di wi-fi pubblico ed è stata votata dalla Giunta la convenzione per portare ai cittadini la Fibra ottica di tipo FTTH.

Peschiera Borromeo ha partecipato al bando Wi-fi4EU e ha ottenuto un finanziamento europeo di 15.000 € per la realizzazione di nuovi hotspot di wi-fi pubblico. Il finanziamento si inserisce nell’ambito dell’iniziativa Wi-fi4EU – Free Wi-Fi for Europeans, promossa dalla Commissione Europea e finanziata per ben 120 milioni di euro, e che si pone l’obiettivo di far accedere al wi-fi pubblico 8.000 municipalità entro il 2020. 

Posizionate e già funzionanti 16 antenne, distribuite su 10 siti tutti interconnessi wired o wireless con la sede municipale.

100%

CENTRALE OPERATIVA CHE CONSENTA UNA MIGLIORE SINERGIA TRA PROTEZIONE CIVILE E POLIZIA LOCALE CON TRACCIABILITÀ DELLE PATTUGLIE

Da maggio 2018 è attiva la Centrale operativa presso il Comando della Polizia locale di Peschiera Borromeo. Il nuovo servizio permette di presidiare il territorio attraverso 150 telecamere posizionate in città e messe in rete con la Centrale, garantendo maggiore sicurezza e una miglior gestione delle emergenze territoriali. 

Scopri il progetto in primo piano “Aumenta il presidio del territorio con il nuovo sistema di video sorveglianza

100%

INSTALLAZIONE SULLE PATTUGLIE DI SISTEMI DI RICONOSCIMENTO DI AUTOMOBILI RUBATE E NON CONFORMI ALLA CIRCOLAZIONE

Da luglio 2017 la Polizia locale è dotata di una nuova strumentazione che consente l’immediata verifica dello stato revisionale e assicurativo delle automobili che circolano sul territorio di Peschiera. Il sistema di rilevazione targhe è un dispositivo di lettura ottica che, collegato a un database, consente di verificare in tempo reale se l’auto associata alla targa inquadrata dalla Polizia locale è in regola con le revisioni previste dalla Legge ed è assicurata. Il database include anche una black list di auto sospette e la lista delle auto rubate, che quindi vengono immediatamente segnalate. Il sistema di rilevamento targhe è stato attivato anche sui varchi di accesso alla città, per consentire un controllo più capillare del territorio. 

Grazie alla nuova tecnologia, dal 2018 la Polizia locale ha aumentato esponenzialmente le contestazioni per assenza di copertura assicurativa e di revisione: da 50 auto sequestrate nel 2017 a 397 veicoli nel 2018 (1° Comune della Zona Omogenea Sud-Est), 488 nel 2019, 347 nel 2020 e altri 65 solo nei primi due mesi del 2021.

Installato, inoltre, il GPS sulle radio dei vigili per consentire interventi più tempestivi.

100%

SISTEMA DI APPUNTAMENTO E DI PRENOTAZIONE URP REMOTO, SENZA DOVER FARE LA FILA

Ad oggi è attivo il sistema di prenotazione online per la Carta d’Identità Elettronica (CIE), in programma l’attivazione per la richiesta di residenza e la denuncia di nascita.

Acquistato nel primo semestre 2020 un sistema di prenotazione appuntamenti online per tutti i servizi comunali. Il sistema offre ai cittadini la possibilità di prenotare un appuntamento per i “servizi pubblici” direttamente dal PC di casa. Per usufruire del servizio è necessario:

  • registrarsi online
  • leggere la propria posta elettronica e confermare, con un clic sul link, la registrazione
  • entrare nell’agenda e prendere l’appuntamento.

Per iscriversi al servizio è sufficiente disporre di una casella di posta elettronica.

Da marzo 2020 fino a dicembre 2020, sono stati fissati 1.467 appuntamenti.

100%

SISTEMA DI TRACCIABILITÀ DEI RIFIUTI 

Nell’ambito del nuovo appalto di igiene urbana, a settembre 2020 sarà attivo il sistema di tracciabilità dei rifiuti prodotti dalle utenze tramite bar-code su frazione secca e multimateriale.

E’ attivo dal mese di aprile 2020 il sistema di tracciamento delle spazzatrici impiegate per la pulizia delle strade mentre è stata completata la posa dei cestini stradali con l’applicazione dei sensori per il rilevamento del troppo pieno. L’attivazione della funzionalità per lo svuotamento dei cestini è prevista entro ottobre 2020 in quanto si è reso necessario integrare la copertura di rete per la trasmissione dati.

100%

DIGITALIZZAZIONE DEL COMUNE

L’innovazione tecnologica è il motore che, se guidato con capacità e competenze, è in grado di fare la differenza in tutti gli aspetti di gestione della Città e dei servizi al cittadino. L’uso delle nuove tecnologie è uno strumento fondamentale per prendere decisioni consapevoli sulla base di numeri e dati statistici. 

Nel 2016 è stata resa operativa la procedura che prevede che tutti i documenti previsti dal D.lgs 33/2013, siano pubblicati nella sezione Amministrazione Trasparente-Atti Amministrativi, ora tutti in forma digitale.

È stata completata la mappatura dei procedimenti amministrativi e dal 2017, quasi tutte le pratiche comunali (104 su 139 totali) possono essere richieste online, senza doversi recare fisicamente agli sportelli e senza vincoli di orari. Il portale servizi online, al quale si può accedere dal 2018 anche tramite SPID, consente, infatti, al cittadino di effettuare le richieste direttamente dal proprio dispositivo, garantendo la certezza della procedura.

Nel 2017 Peschiera Borromeo è stato il Comune più grande in Lombardia e il 27esimo in Italia, ad aver effettuato per primo la transizione alla Anagrafe Nazionale Popolazione Residente (ANPR) e tra i primi ad aver attivato il timbro digitale.

Per quanto riguarda PagoPa, il Comune di Peschiera è stato preso come esempio di buona pratica dal Politecnico di Milano per numero di servizi (51) e quantità di transazioni, per un valore complessivo di 12.381.400 € tra 2017 e 31 dicembre 2020.

Sono stati, infine, eliminati gli avvisi di violazione del Codice della strada e i verbali di contestazione sono emessi direttamente in formato elettronico.

Nel corso del primo semestre del 2020, a causa dell’emergenza sanitaria, sono state attivate modalità flessibili di svolgimento dell’attività lavorativa (smart working) con l’intervento del Servizio di innovazione tecnologica. 

In particolare, è stata sviluppata l’infrastruttura informatica per garantire la coesistenza di molteplici istanze di lavoro agile, sono stati verificati i collegamenti internet offrendo anche assistenza da remoto a tutti i lavoratori, è stata rinnovata la dotazione di materiale hardware configurando e implementando software di tutela e sicurezza della rete ed è stata progettata la virtualizzazione desktop degli utenti, funzionale per il lavoro agile. 

Grazie a questi interventi, da marzo tutti i dipendenti tranne i servizi essenziali e indifferibili hanno potuto lavorare da casa.

Inoltre, è stato istituito uno sportello per supportare i residenti nell’ottenimento di credenziali SPID, in quanto l’attuale normativa prevede che a partire dal 28 febbraio 2021 i servizi online delle Pubbliche Amministrazioni siano accessibili solo mediante SPID, CIE e CNS come sistemi di autenticazione.

Il Comune, in linea con le indicazioni Agid, ha aderito alla App (APP IO) che permette alle diverse Pubbliche Amministrazioni (locali o nazionali) di raccogliere tutti i servizi, le comunicazioni e i documenti in un unico luogo e di interfacciarsi in modo semplice, rapido e sicuro con i cittadini.

100%

TRACCIABILITÀ DEI BAMBINI SUGLI SCUOLA-BUS

Dopo la sperimentazione di un anno, l’Amministrazione ha deciso di investire su altre iniziative di supporto alla scuola, come ad esempio il pedibus.

100%

SISTEMI DI TRACCIABILITÀ DELLE PRATICHE CON PUBBLICAZIONE DEI TEMPI MEDI DI EVASIONE PRATICHE

Il Comune è in grado di monitorare tutti i tempi di evasione delle pratiche, con un’ottimizzazione nella gestione dei processi.

La tracciabilità è attiva sulle pratiche online, in più su Amministrazione Trasparente  ogni anno vengono pubblicate le statistiche sui tempi medi di evasione, sebbene non ci sia più l’obbligo legislativo di pubblicazione.

Inoltre, i cittadini da settembre 2019 possono verificare lo stato delle proprie segnalazioni su sito o app.

100%

SVILUPPO DI UN SISTEMA ONLINE PER QUESITI ALLA CITTADINANZA

L’App Municipium, attivata dal Comune a settembre 2019 e utilizzata da 3.432 cittadini, prevede la possibilità di effettuare sondaggi.

Effettuati anche sondaggi di citizen satisfaction, tramite moduli online direttamente inviati agli utenti dei servizi comunali.

Alla fine del 2019 è stato attivato un sistema di rilevazione del gradimento dei servizi di sportello presso l’URP, ora posizionato presso la sede della Biblioteca.  I questionari compilati sono stati 92 nei primi nove mesi (fino al 21/09/2020), con un gradimento medio di 4 su 5.  

In ottobre 2019, si segnala la sperimentazione del voto online per la seconda edizione del Bilancio Partecipativo.

100%

RIFACIMENTO DEL SITO WEB COMUNALE, RENDENDOLO FACILMENTE NAVIGABILE E GARANTENDONE UN COSTANTE AGGIORNAMENTO

Dal 2018 il sito è stato completamente rinnovato, in aderenza alle Linee Guida AGiD, aumentando la fruibilità per i cittadini (dati su accessi) sui diversi dispositivi. Il sito è integrato con l’App Municipium per notifiche push.

  • 192.433 gli utenti nel 2020, +256,7% tra gennaio e dicembre 2020
  • 393.967 le sessioni, +316,7% tra gennaio e dicembre 2020
  • 2 m 08 s la durata media delle sessioni.

100%

SISTEMA DI SEGNALAZIONE QUALITÀ DELLA MENSA SCOLASTICA ONLINE

L’attivazione, prevista per il 2020, è stata posticipata causa Covid-19.

0%

APP COMUNALE PER LA GESTIONE DEI SERVIZI E DELLE SEGNALAZIONI CON TRACCIABILITÀ DELLE RICHIESTE DA PARTE DEI CITTADINI E PER INFORMARE SU EVENTI, SCADENZE E PROMOZIONI DEI COMMERCIANTI LOCALI

Municipium è una app che permette ai cittadini di ricevere informazioni utili sulle attività del Comune e degli Uffici, sui servizi e gli eventi.

Offre la possibilità di inviare segnalazioni di disservizi, malfunzionamenti o richiesta di interventi sul territorio e consente di ricevere aggiornamenti sulla presa in carico delle segnalazioni effettuate. Grazie alla app i cittadini possono, inoltre, essere sempre informati sulle allerte meteo della Protezione Civile e su eventuali stati di emergenza cittadina e situazioni critiche.

La app può essere scaricata gratuitamente sullo smartphone, cliccando qui. È già stata scaricata da 3.432 cittadini, 4.705 le notifiche push inviate, 1.162 segnalazioni ricevute nel 2019 e 2.258 nel 2020, 531 news inserite.

100%

UTILIZZO DI SISTEMI PER LA CORRELAZIONE TRA DATI STRUTTURATI E NON STRUTTURATI AL FINE DI AUMENTARE L’EFFICACIA DELLA LOTTA ALL’EVASIONE E FACILITARE IL LAVORO DELL’UFFICIO TRIBUTI

In corso, come primo passo è stato affidato l’incarico per la creazione della banca dati immobiliare che dovrebbe collegare le banche date dell’edilizia, dell’anagrafe e dei tributi.

75%

PESCHIERA BORROMEO SI CONNETTE CON LA FIBRA ULTRAVELOCE PER CITTADINI E IMPRESE

Grazie alla convenzione siglata tra Comune e Open Fiber, Peschiera Borromeo potrà beneficiare di servizi innovativi e all’avanguardia. Open Fiber ha investito circa 2 milioni di euro per collegare, attraverso un’infrastruttura in modalità FTTH (Fiber To The Home, fibra fino a casa), oltre 10 mila unità immobiliari alla banda ultra larga della città.

Gli interventi sono partiti a luglio 2020 dal quartiere di Mezzate, dove è stato installato anche il POP (Point of Presence), ossia la centrale che accenderà la rete di tutta la città. Il termine è previsto entro l’estate 2021.

La convenzione siglata da Open Fiber con il Comune di Peschiera Borromeo stabilisce le modalità di scavo e ripristino per la posa della fibra, come previsto dal decreto ministeriale del 2013. Circa il 60% dell’opera (che si sviluppa per oltre 54 chilometri) sarà eseguito mediante il riutilizzo di cavidotti e reti sotterranee o aeree già esistenti, mentre gli scavi saranno effettuati privilegiando modalità innovative e a basso impatto ambientale. In primavera sono iniziati i ripristini definitivi degli scavi effettuati. Ottenuto con TIM l’allacciamento alle ultime 2 frazioni: San Bovio e Linate. Completata la cablatura del palazzo comunale e posata la fibra ottica in tutti gli edifici pubblici.