Sicurezza

8 su 9


Gli impegni completati almeno fino al 75%



 Posto


in fatto di sicurezza tra i Comuni sopra i 15.000 abitanti che hanno partecipato al Bando sulla Videosorveglianza

(Fonte: Bando videosorveglianza, Regione Lombardia)

Quasi 1300


le auto sequestrate dal 2018 al febbraio 2021 con l’introduzione del nuovo sistema di rilevamento targhe (erano 50 nel 2017)

6


nuove autovetture e 2 moto e rinnovato l’apparato radio da analogico a digitale

>6 mila


persone controllate durante l’emergenza, di cui 1.300 in isolamento e 290 verbali per violazioni ai DCPM sulle misure anti Covid

Nuovi servizi per i cittadini

Sicurezza Nuovo impianto a LED per l’illuminazione cittadina. Implementazione del sistema di videosorveglianza per il controllo del territorio. Centrale operativa e attivazione di varchi cittadini.

INSTALLAZIONE DI TELECAMERE INTEGRATE NEL NUOVO SISTEMA DI ILLUMINAZIONE CON MONITORAGGIO DELLE AUTO SU TUTTE LE VIE PRINCIPALI

Alle forze dell’ordine e ai cittadini vanno dati mezzi e strumenti adeguati per garantire che la nostra città diventi realmente un luogo sicuro. Per questo, riteniamo che la questione della sicurezza vada trattata in modo strategico con soluzioni integrate che affrontino il problema a 360 gradi.

Nell’ambito del progetto sulla sicurezza #PeschieraSiCura, il presidio del territorio attraverso sistemi di videosorveglianza costituisce un tassello fondamentale. Un investimento che supera i 450 mila euro per la realizzazione della Centrale operativa e l’installazione del sistema di videosorveglianza che consente di monitorare il territorio, contrastare la criminalità e ridurre gli atti vandalici. 

Ad oggi le telecamere attive sono circa 150, coprono i luoghi pubblici e gli accessi alla città (18 varchi attivi + 12 previsti entro il 2021) e sono, in parte, già collegate alla Centrale operativa. Le telecamere saranno incrementate entro il 2021 per coprire i parchi pubblici, le piazze e altri luoghi sensibili, che saranno identificati dalla Polizia locale. Altre telecamere, per un totale di 180, saranno aggiunte con il progetto di riqualificazione energetica dell’illuminazione pubblica. Clicca qui per saperne di più.

Nel 2019 sono state, inoltre, acquistate grazie a un contributo regionale 10 telecamere dash-cam, installate sui veicoli di servizio, e 25 body-cam, telecamere a illuminazione infrarossa agganciate alla divisa degli Agenti, che permettono di registrare le immagini riprese durante il servizio, qualora si trovassero in situazione di disagio o pericolo.

Nel 2020 sono state acquistate 4 fototrappole mobili per intensificare i controlli sull’abbandono di rifiuti.

100%

INTERCONNESSIONE DELLE TELECAMERE GIÀ PRESENTI SUL TERRITORIO

È l’infrastruttura di base che collega le telecamere dei varchi e le videocamere di contesto. L’interconnessione richiede la posa di fibra ottica e ponti radio che è in corso, consentendo il collegamento con la Centrale operativa. 

75%

COLLABORAZIONE FRA CITTADINI E FORZE DELL’ORDINE NELLA LOTTA ALLA CRIMINALITÀ MEDIANTE SISTEMI DI COMUNICAZIONE DIRETTI ED EFFICIENTI
 

La sicurezza nel nostro territorio è un bene primario che deve essere salvaguardato non solo dalle forze dell’ordine, ma anche dai cittadini tramite un rinnovato e attento senso civico.

Attivati due gruppi whatsapp (Bellaria, San Bovio) con il Comandante della Polizia locale come membro per raccogliere informazioni qualificate.
Lanciato anche il progetto di Controllo di vicinato, con due gruppi già attivi nelle frazioni di Mezzate e San Bovio che consentono di raccogliere segnalazioni da parte di un responsabile e comunicarle alle Forze dell’Ordine.
Queste segnalazioni hanno già permesso di effettuare controlli e interventi mirati sul territorio.

Per verificare che le norme anti Covid-19 venissero rispettate, da marzo sono aumentati i controlli sul territorio, in applicazione sia dei DPCM che delle ordinanze regionali e sindacali e viste le richieste pervenute da Prefettura e Questura. In particolare, sono stati effettuati controlli sia con posti di blocco stradali che con pattuglie volanti e moto montate, anche di domenica e nei giorni festivi (per un totale di 11 giornate festive). Si è anche provveduto a controlli domiciliari di persone in quarantena e controlli presso esercizi commerciali autorizzati all’apertura festiva.

Questi i risultati dei controlli durante l’emergenza:

  • 5.143 persone controllate,
  • 1300 persone in isolamento domiciliare controllate,
  • 290 i verbali per mancato rispetto delle misure di contenimento
  • 234 controlli negli esercizi commerciali e 6 contestazioni.

Inoltre, la Polizia locale ha effettuato nei sabati di maggio verifiche e controlli nel mercato rionale riaperto al pubblico dopo il lockdown.

Acquisiti 5.807,41 € di fondi statali e 3.073,00 € di fondi regionali per coprire i turni straordinari degli agenti nel periodo di emergenza Covid-19. 

100%

CREAZIONE DELLA CENTRALE OPERATIVA DELLA POLIZIA LOCALE
 
 

Attivata a maggio 2018 e mantenuta nel 2019 e 2020 la nuova Centrale operativa presso il Comando della Polizia locale di Peschiera Borromeo.

Il nuovo servizio permette di presidiare il territorio tramite tutte le telecamere posizionate in città e messe progressivamente in rete con la Centrale, garantendo maggiore sicurezza e una miglior gestione delle emergenze territoriali.

 

100%

RINNOVO DELLA POLIZIA LOCALE 
 

Il Comune si pone l’obiettivo di rinnovare i mezzi della Polizia locale e di integrare i sistemi di individuazione di auto rubate o non conformi alla circolazione e di sistemi di localizzazione delle pattuglie.

Il sistema di comunicazione radio è stato completamente rinnovato, con il passaggio dal sistema analogico a quello digitale. Oltre a eliminare le interferenze che avevano notevolmente compromesso l’attività degli agenti a fine 2016, le nuove apparecchiature radio sono dotate di sistema GPS, utile alla localizzazione degli agenti e delle pattuglie in tempo reale sul territorio. 

Da luglio 2017 la Polizia locale è dotata anche di un sistema elettronico di rilevamento delle targhe, una nuova strumentazione che consente l’immediata verifica dello stato revisionale e assicurativo delle automobili che circolano sul territorio di Peschiera. Il database include anche una black list di auto sospette e la lista delle auto rubate, che quindi vengono immediatamente segnalate. Il sistema di rilevamento targhe è stato attivato anche sui varchi di accesso alla città, per consentire un controllo più capillare del territorio. Grazie alle nuove dotazioni tecnologiche fisse e mobili la Polizia locale ha aumentato esponenzialmente le contestazioni per assenza di copertura assicurativa e di revisione: da circa 50 a 397 veicoli sequestrati nel 2018 (1° Comune della Zona Omogenea Sud-Est), 488 nel 2019, 347 nel 2020 e altri 65 solo nei primi mesi del 2021.

Per quanto riguarda il parco mezzi, sono state acquistate 2 Alfa Romeo Giulietta, 1 Renault Clio e 2 Fiat Punto, con l’obiettivo di rinnovare completamente il parco auto del comando. Acquistate anche 2 moto, mentre 1 Mercedes è stata donata per il trasporto di organi. È stato richiesto il cofinanziamento regionale per l’acquisto di un’auto ibrida a basso impatto ambientale.

Infine, come già illustrato nell’impegno relativo alle telecamere, nel 2019 l’Amministrazione comunale ha vinto il bando di Regione Lombardia per l’acquisto di dotazioni tecnico strumentali per i corpi e servizi di Polizia locale, risultando assegnataria di € 12.541, integrati da una quota a carico dell’Amministrazione, che sono stati utilizzati per acquistare 10 dashcam (video camera da cruscotto) e 25 bodycam (video camera da indossare). Entrambi i dispositivi consentono di agevolare gli agenti di Polizia locale durante i propri servizi, permettendo la ripresa continua di tutto ciò che avviene davanti ai mezzi e agli agenti stessi.

100%

ISTITUZIONE DEL “VIGILE DI FRAZIONE”
 
 

Assunti 3 nuovi vigili nel 2019, che saranno impiegati sulle frazioni esterne, ora in formazione a distanza presso la scuola regionale.

Indetto il concorso per l’assunzione di 4 operatori, altri 6 previsti entro il 2023 nel Piano assunzionale. 

 

 

25%

SENSIBILIZZAZIONE DELLA CITTADINANZA SU AUTODIFESA, PROTEZIONE PERSONALE E TUTELA DELLA PROPRIETÀ
 
 
 

Realizzati corsi annuali di autodifesa (1 giornata gratuita al parco ogni anno) e contro le truffe più frequenti (nei Centri anziani, 2 volte l’anno).

 

 

100%

MESSA IN SICUREZZA DI TUTTO IL PATRIMONIO COMUNALE CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALLA SICUREZZA DEI LUOGHI FREQUENTATI DAI BAMBINI (PARCHI GIOCO, ECC.).

Che la manutenzione della città non sia stata la priorità negli scorsi anni è evidente a chiunque osservi attentamente Peschiera. Dovendo mettere mano a moltissime situazioni critiche e abbandonate da tanti, troppi anni, i nostri primi sforzi si concentreranno sulla sicurezza dei nostri bambini, nelle scuole e nei parchi della città.

A dicembre 2016 il Comune ha incaricato un professionista per verificare lo stato dei parchi cittadini: su 37 aree, 36 risultavano non conformi, parecchi giochi non a norma e, quindi, da eliminare, altrettanti talmente ammalorati da non poter essere riparati, una piccola parte ripristinabili con semplici interventi di manutenzione, solo i più recenti in buono stato. Da questa analisi nasce il progetto La sicurezza non è un gioco che prevede la messa in sicurezza delle aree gioco e interventi di ripristino e potenziamento di alcune aree gioco ritenute strategiche per posizione e fruibilità da parte dei bambini. 

Le aree gioco sono ora 15 tutte rinnovate e potenziate, anche in una logica inclusiva. Tra i principali interventi si segnala il nuovo parco giochi di Canzo, inaugurato nel 2018 con nuovi giochi e pavimentazione anti trauma e l’installazione di un gioco inclusivo nel Parco dei Piccoli Angeli in via Veneto a San Bovio. Un castello con rampa per carrozzine, un’altalena classica e una per bambini con ridotte capacità motorie e una pavimentazione antitrauma in gomma certificata sono tra le principali dotazioni della nuova installazione inclusiva, completata da una mucca gommosa donata dall’associazione Quei Bovi di San Bovio.
L’opera del valore di 86.800 € è stata cofinanziata da Regione Lombardia per 25.000 €.

Tutte le aree gioco sono controllate periodicamente, in modo da programmare gli interventi di manutenzione su ciascun anno. 

Sempre con l’obiettivo di aumentare la sicurezza, nei parchi sono state installate telecamere di videosorveglianza, con un investimento complessivo di 500 mila euro, che saranno collegate con la Centrale operativa della Polizia locale entro il 2021. 

100%

MIGLIORARE LA SICUREZZA STRADALE

Ad esempio installando impianti di illuminazione e dissuasori di velocità in prossimità di attraversamenti pedonali critici.

Ripristinato il dissuasore di velocità di via 2 giugno, dopo un periodo di inattività. Il rilevatore di velocità è programmato per segnalare sul display luminoso la velocità di transito dei veicoli, stimolando e invitando gli automobilisti al rispetto dei limiti previsti dal Codice della strada.

In aggiunta, è stato realizzato un nuovo attraversamento pedonale con illuminazione smart in via XXV Aprile e via Trieste. Affidata la realizzazione di un attraversamento smart in via Achille Grandi (frazione Canzo) e il ripristino con messa a norma e miglioramento dell’impianto di illuminazione dell’attraversamento di via Archimede (frazione Linate).

La Polizia locale svolge, inoltre, un’importante attività di educazione al rispetto del codice della strada e delle regole di convivenza civile in tutte le scuole dell’infanzia e nelle scuole primarie e secondarie di primo grado, su richiesta dei Dirigenti scolastici. 

patente del bravo pedone

Ad oggi il controllo del territorio è così organizzato: 

  • 1 pattuglia di Pronto Intervento, attiva 6 giorni su 7 oltre a 20 turni festivi annui
  • 1 pattuglia per i controlli stradali e al rispetto del Codice della Strada
  • 1 pattuglia effettua controlli su esercizi commerciali e sugli ambulanti

La Polizia locale ha in dotazione anche un cane antidroga per supportare le attività delle altre Forze dell’Ordine, oltre che per attività di Polizia giudiziaria (repressione dei reati) direttamente effettuate dalla Polizia locale. Con l’unità cinofila la Polizia locale effettua controlli preventivi antidroga nelle scuole del territorio, unitamente ad attività di sensibilizzazione sul pericolo delle droghe.

100%

Sicurezza

  • Sottoscritto a febbraio 2019 il Protocollo per la gestione dei servizi di Polizia locale di Linate. Il documento assicura per i prossimi due anni lo svolgimento coordinato della vigilanza dell’aeroporto. Gli ambiti di intervento della convenzione riguardano: sicurezza stradale, gestione della viabilità, controllo e repressione del trasporto pubblico abusivo, collaborazione per il miglioramento della segnaletica di accesso, accertamento delle violazioni in materia di sosta e circolazione dei mezzi, effettuato anche mediante il ricorso di ausiliari, presidio e monitoraggio della corsia riservata ai mezzi autorizzati. La stipula di questo protocollo è l’esito di un buon lavoro sinergico tra i tre Comuni coinvolti e permette di definire con chiarezza le responsabilità e il ruolo di ciascun ente nella gestione di un territorio comune e condiviso da più amministrazioni. Attraverso questo accordo il Comune di Peschiera Borromeo acquisisce la titolarità ad intervenire sui controlli dell’area partenze, per contribuire alla sicurezza dell’aeroporto tramite l’utilizzo delle telecamere connesse con la Centrale operativa della città. 
  • Effettuati controlli sui permessi di soggiorno e il monitoraggio del flusso migratorio, anche come occasione per intercettare i bisogni e informare sui servizi e le opportunità a disposizione dei nuovi cittadini.
  • Protezione civile: nel 2019 il Regolamento di Protezione Civile, datato al 2004, è stato rinnovato e adeguato alle nuove norme.  Oltre alla quota annuale stabilita per convenzione nel 2018, 2019 e 2020 sono stati erogati rispettivamente ulteriori 10.000 €, 5.000 € e 2.500 € che hanno permesso l’acquisto di nuovi mezzi e attrezzature per la Protezione Civile. Tra le azioni programmate, il sito web del Comune è stato dotato di una sezione dedicata alla Protezione Civile, dove è incluso il Piano Emergenza Comunale, il link per accedere alle notifiche di allerte che dirama la Protezione Civile di Regione Lombardia e tutte le eventuali notizie utili alla sicurezza. Nell’app Municipium si trova una sezione dedicata alla Protezione Civile. Avviata nel 2019, a partire dalle frazioni di Linate e Canzo, una campagna informativa rivolta a cittadini, aziende e soggetti interessati in caso di incidenti su allerte, comportamenti e luoghi sicuri in caso di emergenza. 
    Come da PEC (Piano d’Emergenza Comunale) sono state evidenziate nel 2018, con segnaletica verticale, i luoghi di ritrovo. Realizzato il vademecum “Sempre pronti” particolarmente apprezzato dal Dipartimento nazionale, che è stato consegnato a tutte le famiglie. Altra attività fondamentale svolta dal Corpo dei Volontari, sono gli interventi formativi di prevenzione incidenti e senso civico rivolti ai ragazzi presso i plessi scolastici della Città: 65 gli incontri effettuati in media ogni anno nelle classi delle scuole dall’infanzia alle secondarie di primo grado, momentaneamente sospesi causa Covid. Periodicamente presso i plessi scolastici vengono effettuate prove di evacuazione per rischio incendi e terremoti.