icona scambio denaro

Commercio e attività produttive

5 su 11


Gli impegni completati
almeno fino al 75%



40/45


i giorni per la chiusura delle pratiche SCIA e autorizzazioni, al di sotto dei tempi massimi previsti per legge
(entro 60 o 90 gg)

 

160


 inserimenti lavorativi diretti o indiretti su 418 persone che hanno usufruito dei servizi dello sportello lavoro di AFOL dal 2017 al 2020

200.000€


stanziati dal Comune per la ripartenza delle attività commerciali

65


esercizi commerciali che hanno assicurato la consegna a domicilio di generi di prima necessità

Nuovi servizi per i cittadini

Adulti Sportello lavoro. Convenzione attiva con AFOLMET
Commercio Portale del commercio. Piazza virtuale dei commercianti locali Agorà. Supporto economico al commercio di vicinato durante l’emergenza Covid-19.

AZIONI PER LA SEMPLIFICAZIONE

Fare impresa a Peschiera Borromeo deve tornare a essere semplice.

Sportello Impresa in un giorno: attuato il collegamento telematico con lo sportello SUAP per disporre di tutti dati in un unico sportello per i necessari controlli, abbattendo i tempi di trasmissione e gestione delle pratiche. 

Pienamente rispettati i tempi massimi di chiusura (60/90 gg), con una media di 40 giorni per i procedimenti automatizzati (SCIA) e di 45 giorni per i procedimenti ordinari (istanze).

Attivata a maggio 2020, in fase Covid-19 una nuova agevolazione sulla TOSAP per il posizionamento esterno di tavoli all’aperto nel settore della ristorazione, prolungata fino al 31 marzo 2021.

100%

SOSTEGNO DIRETTO PER LO SVILUPPO DI INIZIATIVE A FAVORE DEI COMMERCIANTI, COME “VALORE IN COMUNE” (SISTEMA FIDELIZZAZIONE CLIENTI)

L’Amministrazione Comunale deve sfruttare tutti gli strumenti possibili per rivitalizzare il commercio e l’industria sul territorio.

Ricostituito e riconfermato nel dicembre 2019 il Distretto del Commercio (DiD) con Peschiera nel ruolo di capofila, come opportunità per accedere ai finanziamenti di Regione Lombardia a sostegno del commercio di vicinato e costituire una rete di promozione del territorio insieme ai Comuni limitrofi: Paullo, Pantigliate, Tribiano e Mediglia. È stato predisposto un calendario interno di iniziative coordinate, evitando sovrapposizioni e sviluppando eventi su più Comuni. Dal 2020 ripartono, inoltre, i bandi per finanziare innovazione tecnologica e attività dei Comuni del Distretto. Di fatto, il Comune, in qualità di Ente capofila del Distretto, si è già attivato con un bando per finanziare progetti condivisi dai 5 Comuni di riqualificazione delle attività produttive e degli spazi connessi al commercio, poi approvato da Regione: 80.000 € per i Comuni ed ulteriori 100.000 € per le imprese.

Al posto di “Valore Comune” l’Amministrazione ha preferito puntare sull’organizzazione di eventi, che generano indotto per gli esercizi comunali. 

Tra questi si segnala l’iniziativa Le magie del Natale organizzata nel 2018, con la distribuzione di sconti per gli esercizi commerciali aderenti. Le attività hanno apprezzato l’iniziativa, chiedendo al Comune di riproporla nel 2019 e nel 2020, dove, causa Covid, gli sconti sono stati distribuiti tramite l’informatore comunale. Un primo passo per creare una rete tra gli esercizi di vicinato.

Realizzato il Portale del Commercio. il nuovo sito, realizzato a costo zero per il Comune, è uno strumento utile alla promozione delle attività e dei negozi di vicinato e si connota come una piazza virtuale dei commercianti peschieresi. Con il portale i commercianti possono fornire informazioni, promuovere offerte e rivolgersi direttamente agli acquirenti tramite la vetrina online. I cittadini a loro volta vengono dotati di un nuovo servizio che consente di orientarsi agli acquisti presso i negozi della Città, ricevendo utili e aggiornate notizie relative alle aperture, alle promozioni e ai prodotti in vendita.

Il progetto si è poi sviluppato con l’attivazione nel 2020 della pagina Facebook-Agorà dove i commercianti possono pubblicare notizie, promozioni e tutte le iniziative. A febbraio 2021 la pagina FB conta 998 follower.

L’Amministrazione comunale ha, inoltre, creato nuove opportunità per il rilancio del commercio locale tramite il corso di formazione gratuito offerto ai negozianti peschieresi nel 2018 mirato al tema della promozione on-line dei propri esercizi commerciali, con la partecipazione di 24 commercianti.

100%

REVISIONE DELLA TASSA RIFIUTI PROPORZIONALMENTE ALLO SVILUPPO DELL’UTILIZZO DI PRODOTTI RICICLABILI, PRODOTTI ALLA SPINA, SACCHETTI BIOCOMPATIBILI, ECC.

Non alimentare lo spreco alimentare
La revisione viene intrapresa con l’obiettivo di una riduzione graduale delle tasse sui rifiuti per le attività commerciali che adotteranno atteggiamenti sostenibili dal punto di vista ambientale.

Questo impegno è stato inserito nell’obiettivo più ampio di riduzione dello spreco alimentare, collegato all’Agenda 2030 ONU. Nel 2019 il Comune ha previsto l’istituzione di un fondo per la riduzione fino a un massimo del 30% della parte variabile della TARI per gli esercizi commerciali che si impegnano a introdurre la doggy bag e a devolvere alimenti eccedenti a reti di associazioni che li utilizzano per chi ha bisogno. La riduzione è prevista anche in caso di compost domestico.

È stato elaborato anche un logo con cui verranno segnalati gli esercizi aderenti. 

Nel 2020 l’iniziativa ha riscontrato l’interesse di alcuni operatori ma potrà essere messa concretamente in campo solo una volta superata l’emergenza.

50%

VALORIZZAZIONE DELLA CAPACITÀ RICETTIVA DEL TERRITORIO

È necessario che l’Amministrazione sappia rispondere alle esigenze di commercianti e imprenditori in maniera rapida ed efficiente.

L’Amministrazione ha identificato alcune proposte, a cui non è stato possibile dare seguito a causa dell’emergenza sanitaria.

25%

MARKETING TERRITORIALE: VALORIZZAZIONE DELLA CAPACITÀ ATTRATTIVA DELL’INDOTTO ARTIGIANALE/PRODUTTIVO E CREAZIONE DI UN CONSORZIO DI IMPRESE DEL TERRITORIO
 

Si stringe sempre di più il legame tra Città e aziende presenti sul territorio. Con la semplice adesione all’Avviso Pubblico 2018 per la ricerca di sponsor per la realizzazione degli eventi, le aziende possono decidere di sponsorizzare gli eventi più importanti della Città in varie modalità e in linea con le proprie politiche aziendali.

In programma una campagna di valorizzazione porta a porta, che sarà ripresa una volta superata l’emergenza Covid-19.

50%

CREAZIONE DI SPAZI DI COWORKING UTILIZZANDO LOCALI DEL COMUNE

Durante la fase di individuazione di uno spazio adeguato, il progetto è stato sospeso causa Covid-19.

0%

SOSTEGNO ALLE START UP E AI PICCOLI PROFESSIONISTI
 

Realizzato nel 2016 un corso di sostegno all’imprenditorialità.

Nel 2020, l’emergenza sanitaria ha cambiato le priorità e le risorse sono state destinate al sostegno delle attività produttive e dei professionisti.

25%

SUPPORTO ALL’INCROCIO TRA DOMANDA E OFFERTA LAVORATIVA CON L’ISTITUZIONE DI TIROCINI
 
 

Proseguono le attività in collaborazione con AFOL e quelle collegate al SIA e REI.

Dal 2017 al 2020 sono stati in totale 35 i residenti che hanno svolto un tirocinio extracurriculare dai 3 ai 6 mesi in 20 aziende localizzate nel territorio, con AFOL Met come ente promotore. In più gli inserimenti lavorativi diretti o indiretti sono stati 160 su 418 persone che hanno usufruito dei servizi dello Sportello Lavoro di AFOL.

Realizzata nel 2017 in un albergo di Peschiera Borromeo, una fiera del lavoro aperta alla partecipazione di 5 Comuni del distretto e con l’offerta di 150 posizioni lavorative. Rinviata l’edizione prevista nel 2020 causa Covid-19.

100%

COORDINAMENTO DELLE CHIUSURE ESTIVE DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI
 

Ad anni alterni il Comune realizza una brochure sulle chiusure estive – preventivamente coordinate – che viene distribuito nelle case di tutti i cittadini. Nell’anno in cui non viene stampata, è comunque aggiornata, pubblicata online e diffusa via social. La realizzazione dell’opuscolo rappresenta un’occasione per rinforzare la relazione con i commercianti.

 

 

100%

INTERVENTI A SOSTEGNO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE E DEL COMMERCIO DOPO IL LOCKDOWN
 

In particolare, il Comune di Peschiera Borromeo ha emanato nel 2020 due bandi per mettere a disposizione delle imprese fino a 200.000 € di fondi comunali come misura di ristoro per gli esercenti che hanno subito cali di fatturato a causa delle misure governative anti Covid.

Si è, inoltre, attivata una collaborazione con Assolombarda per la consulenza a titolari di P.IVA sulle azioni di contrasto all’emergenza Covid-19.

 

75%

PROMUOVERE L’APERTURA DI UNA FATTORIA DIDATTICA SUL TERRITORIO
 

L’obiettivo è stato modificato nel corso del mandato, dato che nessuna delle aziende agricole del territorio si è dimostrata interessata a far partire il progetto.

Nel Bilancio partecipativo è stata poi presentata una proposta per la creazione di orti didattici, che tuttavia non è risultata vincitrice. 

.

 

 

25%

Commercio e attività produttive

  • Attuata nel 2017 la convenzione decennale con la società del Centro Commerciale per la gestione delle parti comuni, che definisce l’accordo sul pregresso e regolamenta i rapporti futuri.
  • Il mercato settimanale di Mezzate/Bellingera trasloca: con l’obiettivo di offrire un servizio migliore ai cittadini, il mercato del giovedì pomeriggio è stato trasferito in piazza della Costituzione a partire dal mese di aprile 2017. La location storica delle bancarelle, collocate sul marciapiede davanti alla scuola dell’Infanzia Montalcini in via della Resistenza, costituisce da sempre un grave intralcio al passaggio pedonale, limitando la capacità ricettiva del posteggio nella medesima area, soprattutto in prossimità dell’orario di uscita dei bambini. il Comune ha quindi individuato una soluzione che potesse andare incontro ai bisogni di chi ritira i propri bambini da scuola, senza sottovalutare gli interessi degli stessi commercianti.
  • Avviata nel 2021 la procedura di rinnovo delle autorizzazioni degli operatori mercatali, che prevede anche un’attività di verifica dei requisiti. Attualmente hanno la licenza 48 operatori mercato e 9 operatori chioschi (che possono occupare più stati); con il nuovo bando “stalli mercato” possono arrivare a 126 stalli e 9 chioschi.