Aumenta il presidio del territoriocon il nuovo sistema di video sorveglianza

150


telecamere attive.
Saranno 180 le telecamere installate entro la fine del mandato amministrativo

 posto  in fatto di sicurezza


 tra i Comuni sopra i 15.000 abitanti che hanno partecipato al Bando sulla videosorveglianza nel 2018

Più di 1.297 auto sequestrate


senza assicurazione dal 2018 con l’introduzione del nuovo sistema di rilevamento targhe (1° Comune dell’area Sud-Est Milano)

Nell’ambito del progetto sulla sicurezza #PeschieraSiCura, un tassello fondamentale è costituito dal presidio del territorio attraverso sistemi di videosorveglianza. Per questo il Comune ha investito più di 450 mila euro per la realizzazione di una Centrale operativa e l’installazione di un sistema di videosorveglianza che consenta di monitorare il territorio, contrastare la criminalità e ridurre gli atti vandalici all’interno del territorio comunale. 

Ad oggi le telecamere attive sono circa 150, coprono i luoghi pubblici e tutti gli accessi alla Città e sono in progressivo collegamento con la Centrale operativa presso il comando della Polizia locale di Peschiera Borromeo, attivata a maggio 2018. 10 telecamere mobili da installare sulle auto sono state acquistate grazie a un contributo regionale per supportare l’azione della Polizia locale sul territorio. Intensificati anche i controlli sull’abbandono di rifiuti, sull’errata esposizione dei sacchi e sulla corretta esecuzione della raccolta differenziata, con il supporto di un agente accertatore.

Altre telecamere, per un totale di 180, saranno aggiunte con il progetto di riqualificazione energetica dell’illuminazione pubblica.

Sempre con l’obiettivo di potenziare e innovare le dotazioni della Polizia locale, è stato completamente rinnovato Il sistema di comunicazione radio, con il passaggio dal sistema analogico a quello digitale, dotato di sistema GPS, utile alla localizzazione degli agenti e delle pattuglie in tempo reale sul territorio. Introdotto anche il sistema di riconoscimento targhe, progettato per le Forze dell’ordine, una nuova strumentazione che consente l’immediata verifica dello stato revisionale e assicurativo delle automobili che circolano sul territorio di Peschiera Borromeo. Il database include anche una black list di auto sospette e la lista di quelle rubate, che quindi vengono immediatamente segnalate.

Il corpo di Polizia locale si è infine dotato di 25 body-cam, telecamere a illuminazione infrarossa agganciate alla divisa degli agenti che permettono di registrare le immagini riprese durante il servizio, qualora vi fossero situazioni di disagio o pericolo.

Per quanto riguarda il parco mezzi, infine, è stato avviato un processo di rinnovamento delle auto, tramite l’acquisto di 2 berline veloci, 2 auto e 2 moto, mentre 1 station wagon ad alte prestazioni è stata donata per il trasporto di organi. È stato richiesto il co-finanziamento regionale per l’acquisto di un’auto ibrida a basso impatto ambientale.

Queste iniziative si completano con l’assunzione di 5 nuovi agenti di Polizia locale nel mandato (altri 4 lo saranno entro la fine del 2021), che hanno consentito di ridurre del 25% il tempo medio di intervento tra 2016 e 2020.